Caravaggio™ RENDER

Caravaggio™ RENDER, attraverso la sua interfaccia essenziale, è stato concepito per un utilizzo semplice ed immediato. Volutamente limitato nel numero di parametri e funzioni, Caravaggio™ RENDER è un software studiato per ottenere rendering senza che l’utente debba far ricorso a particolari impostazioni. Principalmente si agisce sul tempo che l’utente intende impiegare. Maggiore è il tempo a disposizione per il rendering, maggiore sarà la qualità della resa finale. Semplice no?

____

Caravaggio™ RENDER rispetta la filosofia del software di modellazione che lo ospita. Infatti, benchè il principio di funzionamento e gli algoritmi su cui si basano le varie versioni di Caravaggio™ RENDER siano i medesimi, la versione per Rhinoceros® si distingue da Caravaggio™ RENDER for SketchUp proprio nel modus operandi. Nel completo rispetto della filosofia di modellazione che distingue Rhino da SketchUp, Caravaggio™ RENDER esalta ancor di più l’intuitività di talune operazioni di uno o dell’altro modellatore. In questo modo Caravaggio™ RENDER diventa uno strumento da affiancare costantemente a tutte le fasi previste durante l’intero processo di modellazione. La completa integrazione di Caravaggio™ RENDER con il software di modellazione, porta ad una totale fusione della fase di rendering con quella di modellazione, trasformando l’intero processo di concettualizzazione e presentazione del design, in una sequenza di operazioni più dirette ed efficaci.

Caravaggio™ RENDER è dunque il renderizzatore ideale per l’utente che preferisce ottenere un risultato immediato senza doversi cimentare nella regolazione di complessi parametri e valori tipicamente necessari per ottenere un rendering fotorealistico. La versione RENDER, infatti, pur basandosi sul più sofisticato algoritmo di calcolo per l’illuminazione globale (Bidirectional Path Tracing di tipo Heuristico) di tipi unbiased capace di simulare il comportamento fisico della luce, consente di raggiungere risultati estremamente realistici, senza tuttavia costringere l’utente ad approfondire concetti talvolta molto complessi per una regolazione ottimale dei valori.